Bitcoin

Un nuovo rapporto afferma che il prezzo del Bitcoin è in „ tendenza al rialzo più sostenibile “ rispetto al 2019

Il 2020 sta dimostrando che gli investitori sono più inclini all’hodling che alla speculazione, afferma Delphi Digital, in linea con i vari risultati degli ultimi mesi.

Il bitcoin ( BTC ) che ha raggiunto il suo massimo in oltre un anno è stato diverso dalla corsa al rialzo del 2019 perché i saldi di cambio sono diminuiti, afferma un nuovo rapporto.

Pubblicato il 21 settembre e visto da Cointelegraph, Bitcoin Outlook di Delphi Digital evidenzia tendenze uniche nell’azione dei prezzi di BTC.

Rapporto: gli hodlers di Bitcoin ora hanno „orizzonti temporali più lunghi“

Secondo i tre ricercatori che hanno compilato il rapporto, Bitcoin che ha raggiunto $ 12.500 il mese scorso aveva poco in comune con la sua corsa a $ 13.800 nel 2019.

Ciò è dovuto al fatto che i saldi di cambio all’epoca sono aumentati, mentre quest’anno hanno continuato a diminuire nonostante l’aumento dei prezzi. Pertanto, questa volta la pressione di vendita complessiva tra i trader e gli investitori è minore.

„A differenza della tendenza al rialzo dei prezzi del 2019, che ha coinciso con l’aumento delle azioni BTC, questa tendenza attuale ha visto una divergenza tra le azioni e il prezzo di BTC“, sostengono i ricercatori.

„Ciò suggerisce un movimento più sostenibile verso l’alto per BTC, rispetto a quello del 2019, poiché i dati indicano una base di detentori con orizzonti temporali più lunghi“.

I risultati concordano con altre recenti ricerche sul comportamento degli hodler, con l’analista on-chain CryptoQuant che raggiunge conclusioni simili sui saldi di cambio.

Il bitcoin detenuto negli scambi è sceso dai massimi storici di 2,96 milioni di BTC a febbraio a livelli di stampa di 2,59 milioni di BTC. BTC / USD viene scambiato in un intervallo simile a quella data: $ 10.430 contro $ 9.580 del 20 febbraio.

La domanda „sana“ di BTC interrompe i deflussi dei minatori

Continuando, Delphi osserva che altri fattori potrebbero servire a cambiare le abitudini degli hodlers. Ad esempio, potrebbero utilizzare stablecoin come garanzia per gli scambi o semplicemente lasciare BTC sugli scambi invece di fare lo sforzo di conservarli in portafogli privati.

„Quando il prezzo aumenta e le azioni BTC diminuiscono, ciò indica una tendenza all’accumulo di BTC“, affermano comunque i ricercatori.

Come riportato da Cointelegraph , la volatilità di Bitcoin ha prodotto brevi periodi di disordini per i minatori nonostante i fondamentali della rete siano ora ai massimi storici .

Gli afflussi di BTC dai pool minerari agli scambi hanno registrato diversi picchi negli ultimi mesi, ma con il passare del tempo, osserva Delphi, il loro impatto sta diventando sempre meno un problema.

„Il 13 settembre, abbiamo visto il più grande afflusso giornaliero annuo di 1114 BTC. In particolare, questo non ha innescato un’azione di prezzo negativa „, aggiunge il rapporto.

„I recenti grandi afflussi (contrassegnati dalle bolle verdi) sono stati accolti con offerte sufficienti, indicando un lato positivo della domanda“.

Su Twitter , Paul Burlage, uno dei ricercatori, ha attirato l’attenzione specifica sulla crescita delle balene Bitcoin che ora si muovono di pari passo con la crescita dei prezzi.

Back To Top